Polastro in Tecia

Tra i piatti caratteristici della tradizione veneta spicca il polastro in tecia, ossia il pollo in umido. Questo delizioso piatto veniva preparato la domenica dalle nostre nonne ed era molto apprezzato da tutti. La sua preparazione era davvero molto semplice e la sua comodità era che poteva essere preparato anche dal giorno prima.

Ma vediamo ora più nel dettaglio la ricetta.

Ricetta Polastro in Tecia per 4 persone

Il tempo di preparazione di questo piatto era di circa un’ ora abbondante.

Ingredienti

Pollo da circa 1300 g.

Cipolle bianche 2

Pomodori maturi 3/4

Aglio 1 spicchio

Salvia e Rosmarino 1 Rametto

Vino bianco secco 200 ml (un bicchiere circa)

Burro 50 g.

Olio extra vergine di oliva 50 g.

Brodo 2,5 dl

Prezzemolo q.b.

Sale e pepe

Preparazione

La prima cosa da fare è quella di tagliare il pollo a pezzi piccoli e regolari, che andranno poi lavati ed asciugati.

Mettete i pezzi di pollo in una casseruola con l’olio, fateli rosolare su tutti i lati finché assumano un colore ambrato.

Bagnateli con il vino bianco e lasciatelo sfumare. Aggiungete gli aromi (aglio, scalogno tagliato a fettine, salvia e rosmarino), i pomodori a pezzi e il burro. Non dimenticate di salare e pepare a piacere.

Girate il pollo con delicatezza conservando integri i pezzi e portatelo a cottura aggiungendo di volta in volta, all’occorrenza, mestolini di brodo bollente.

Fate cuocere a fuoco lento per circa 1 ora. A fine cottura spargete il prezzemolo a piacimento.

Il Polastro in tecia, viene presentato e abbinato con le tipiche patate piccole chiamate nel vicentino “ovi de galo”.

Sono piccole patate intere dalla buccia tenera, da aggiungere a metà cottura. Il piatto va affiancato anche con polenta al cucchiaio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *